Carte di credito prepagate ricaricabili Carige Easy Pay

Carta Easy Pay: la prepagata del gruppo Carige

Tutto sulla carta prepagata Easypay (o Carta Easy Pay Carige), la prepagata del colosso della finanza Carige.

La Carta Prepagata Easypay, o Carta Carige Easy Pay, è la ricaricabile emesse dal Gruppo Banche Carige.

Il gruppo è una sorta di conglomerato finanziario, composto da istituti bancari, enti finanziari e creditizi, società previdenziali.

La sua presenza sul territorio è capillare, con oltre mille filiali, punti vendita e assistenza, mentre la qualità delle soluzioni proposte è testimoniata dagli oltre 2 milioni di clienti che si affidano Carige, composti da famiglie, artigiani, imprese e professionisti.

Del gruppo fanno parte varie banche e casse di risparmio, e la sua presenza internazionale è assicurata grazie alle filiali di Londra, Mosca, Pechino e naturalmente New York.

In Francia, una sede di rappresentanza e mercato è invece presente a Nizza.

I prodotti e le soluzioni proposte dal gruppo sono sempre innovativi e seguono l’evoluzione dei tempi e delle novità commerciali, sociali, finanziarie, tecnologiche e legali-amministrative.

La carta ricaricabile di Carige: quali vantaggi ha?

Tra i vari prodotti ideati e venduti sotto il marchio Carige, c’è come detto la carta ricaricabile Easypay, che sta rivoluzionando il modo di concepire il pagamento e quindi anche le pratiche e abitudini di consumo.

Questo strumento di pagamento elettronico è infatti composto di un badge di plastica, come una carta di credito, e tecnicamente funziona come questa, e quindi come le carte di debito bancomat, con banda magnetica ed eventualmente da un microchip.

Queste tecnologie rendono possibile, e in tutta sicurezza, le transazioni e i pagamenti tramite POS, sporetlli AMT o tramite internet.

La sicurezza è quindi garantita dalla tecnologia ma anche dal PIN di sicurezza, la firma sul retro, il numero della carta, la sua scadenza, il codice segreto CVV2.

L’utilità di una carta prepagata, e della carta Easy Pay in particolare, è che la stessa è utilizzabile in ogni modo con il vantaggio che il limite di spesa è comunque limitato e prefissato.

È un ottimo mezzo, quindi, per tenere d’occhio e sottomano i pagamenti.

Anche per ragioni organizzative, gestionali, familiari o perché no di sicurezza.

Essendo preventivati al 100%, gli utilizzi fraudolenti derivanti da clonazioni, furto di informazioni, spionaggi informatici sono pressoché azzerati o comunque fortemente limitati.

La carta non è naturalmente collegata a nessun conto corrente per cui rimane l’anonimato delle transazioni, cosa che ne aumenta la sicurezza.

Ragion per cui la carta Easypay è molto apprezzata per gli acquisti che si effettuano sui siti e-commerce e su internet in particolare, dove il problema del binomio sicurezza carte di credito è particolarmente sentito.

La carta Easypay Carige è collegata ai circuiti internazionali Maestro e Pagobancomat per l’utilizzazione come carta bancomat o di debito, mentre come carta di credito è collegata al circuito MasterCard.

Queste caratteristiche ne garantiscono l’utilizzabilità anche all’estero mentre in Italia la carta in questione permette quindi di effettuare ricariche o ritiri di contante presso gli sportelli ATM bancomat o postamat.

Su tali postazioni è possibile stampare il saldo o la lista dei movimenti e l’estratto conto.

Per mezzo dei POS, i Point of Sale, la carta viene comodamente utilizzata per fare acquisti, la spesa, pagare il ristorante, carburante, pedaggio autostradale e così via.

Il codice CVV2 consente di effettuare pagamenti e transazioni su internet in totale sicurezza. A garantire sono i colossi della finanza mondiale.

La Carta Carige Easypay presenta due versioni differenti, che ne accentuano versatilità e flessibilità.

La prima è la Carige Easypay Young, che è pensata per i ragazzi che vanno da un età di 11 a 18 anni ed è ricaricabile fino a un massimo di 1000 euro.

La seconda è la Carige Easypay, che può essere acquisita dai 18 anni in su.

Tale carta è ricaricabile fino al doppio per un massimo di 2000 euro, anche in un’unica soluzione.

La sicurezza, in caso di furto o smarrimento, è quindi anche legata alla limitazione del plafond.

Blocco carta prepagata Carige: numeri di telefono utili

Nonostante questo però, se la carta viene rubata o smarrita, lo si deve comunicare immediatamente al numero verde 800.822.056, se si chiama dall’Italia, e al +39 02.454.037.68 se la chiamata è invece effettuata dall’estero.

In questo caso la chiamata può essere addebitata sia che si utilizzi un fisso che un numero di cellulare.

Tale operazione è necessaria per avere il rimborso del credito disponibile al momento della perdita della carta (ciò ha comunque un costo, ed è pari a 10 euro).

La commissione per il blocco della carta a causa di furto o smarrimento è di 10 euro.

Il costo di emissione della carta è di 10 euro, quello per la ricarica è di 1,50 euro.

La commissione per il prelievo tramite ATM è di 1,80 euro. Per i pagamenti non ci sono ulteriori costi.